Pene piccolo consigli e misure normali

Pene piccolo – I nostri consigli su come conviverci e la verità sulla misura dei genitali

Oggi affrontiamo un argomento molto delicato, soprattutto negli adolescenti che in molti casi si vergognano delle dimensioni del proprio pene. Partiamo dal presupposto che scientificamente esistono delle dimensioni standard del pene e capiamo quali sono, prima di definire un problema clinicamente chiamato “micropenia”. Molto spesso i problemi per i giovani sono soprattutto mentali e non hanno conseguenze ne problemi veri a livello fisico. Molti comunque sono ormai “scandalizzati” dalla pornografia facile e credono di avere un problema di lunghezza del pene: ovviamente tutto questo è stupido e fuoriluogo, la vita deve essere presa con maggiore leggerezza. Comunque, veniamo a noi e vediamo quali sono le misure normali del pene.

Pene – Quali sono le misure normali?

Le misure normali del pene si devono studiare in due fasi: la prima fase, allo stato flaccido (o moscio) il pene dovrebbe misurare tra gli otto e gli undici centimetri. Vi sono state anche delle ricerche scientifiche sull’argomento che hanno dimostrato che per un pene a riposo la lunghezza dovrebbe essere di circa 9 centimetri. Nel momento dell’erezione le misure cambiano ed un pene dovrebbe misurare, di solito, tra i nove e i ventidue centimetri di lunghezza.

Pene piccolo, ecco le cause

Le cause del pene piccolo potrebbero essere molteplici, la prima potrebbe essere l’insufficiente produzione di alcuni ormoni maschili (testosterone e androgeni), oppure la poca sensibilità dei tessuti agli ormoni, oppure ancora una malattia genetica. La diagnosi deve essere fatta tramite misurazione del pene ed ovviamente dal vostro medico curante, non su una pagina internet.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*